BLOG NEWS








COMPAGNE E COMPAGNI,
PURTROPPO È UNA VITA CHE NON SCRIVO, MA SONO ALLE PRESE CON ESAMI E COMPITINI COME SE PIOVESSE, OLTRE CHE CON ALTRI IMPEGNI DI VARIO GENERE... HO IN CANTIERE L'ARTICOLO SULLA PORNOGRAFIA PER DONNE E DEVO RIVOLUZIONARE LA GRAFICA DEL BLOG, QUINDI A BREVE RITORNERÒ "PIÙ BELLA E PIÙ POSSENTE CHE PRIA".... SALUTI :)

martedì 15 giugno 2010

La Padania ha fatto goal!

Sinceramente non capisco tutto questo stupore di fronte all'ennesima uscita di "Radio Padania", quella di esultare quando durante la telecronaca della partita mondiale di ieri sera trasmette un'esultanza per il gol del Paraguay. Non solo perchè in questo momento le prove tecniche di una secessione resa impossibile dalla presenza dell'Italia nell'UE stanno diventando più evidenti (si ricordi che è successo con Zaia e l'inno italiano appena ieri), ma anche perchè il tifo contro l'Italia era già stato annunciato dalle dichiarazioni di Renzo Bossi due mesi or sono. Si sapeva, insomma, che avrebbero tentato questa via per attirare l'attenzione sulla separazione del Nord, e come i bambini che fanno i capricci la cosa migliore sarebbe ignorarli. Invece no: giù con l'indignazione.
Per quanto possa capire le pagine di informazione che hanno dato la notizia, posso capire un po'meno tutti coloro che s'indignano per l'uscita "che sembra un'entrata" della Padania e non lo fanno non solo quando qualche politico o affine si dimostra decisamente antiitaliano sputtanando l'Italia in giro per il globo terracqueo, per esempio disegnando lingerie femminile al vertice internazionale di Bruxelles, ma anche quando gli esponenti della Lega fanno goliardate (o forse no?) ben peggiori, come iscriversi a gruppi di Facebook che postano cose del tipo: "Immigrati clandestini: torturali! È legittima difesa"
E allora forza Paraguay e tutte le altre squadre che verranno dopo di lei, così forse quando l'Italia uscirà dal sogno dei mondiali si incazzerà per le cose serie... forse.

Nessun commento:

Posta un commento