BLOG NEWS








COMPAGNE E COMPAGNI,
PURTROPPO È UNA VITA CHE NON SCRIVO, MA SONO ALLE PRESE CON ESAMI E COMPITINI COME SE PIOVESSE, OLTRE CHE CON ALTRI IMPEGNI DI VARIO GENERE... HO IN CANTIERE L'ARTICOLO SULLA PORNOGRAFIA PER DONNE E DEVO RIVOLUZIONARE LA GRAFICA DEL BLOG, QUINDI A BREVE RITORNERÒ "PIÙ BELLA E PIÙ POSSENTE CHE PRIA".... SALUTI :)

sabato 17 luglio 2010

Col culo degli altri

È di due giorni fa il documento "normae de gravioribus delictis" diffuso dalla Santa Sede. In esso troviamo che la pedofilia, reato contro il costume (per la persona che la subisce invece è un bijou... e poi danno dei barbari ai talebani!), è citata solo dopo l'apostasia e gli atti contro l'ostia, e addirittura ci tengono a precisare che "Alla Congregazione per la Dottrina della Fede è riservato anche il delitto più grave di attentata sacra ordinazione di una donna".Queste sono le stesse persone che quotidianamente ci propinano la loro rottura di belino sulla famiglia tradizionale, sui contraccettivi, sui rapporti prematrimoniali, sull'aborto, sull'omosessualità e via sessualmente delirando.
A quanto pare sono molto bravi a legiferare su come terzi debbano utilizzare le loro vergogne ma sulla loro, di vergogna, si dimostrano alquanto lacunosi.

Nessun commento:

Posta un commento